Consigli

Consigli di Viaggio – La Puglia adriatica 🇮🇹

A volte sembra che la Puglia sia lĂŹ a ricordarci che non sempre serve prendere aerei per raggiungere spiagge bellissime e terre ricche di storia e cultura .



Se non ci credete, oggi vi portiamo in Puglia per farvi innamorare del suo mare, farvi cullare dalle sue acque cristalline, tra spiagge dorate di sabbia fine e scogliere mozzafiato. E siccome non basterebbe lo spazio che abbiamo a disposizione per farci stare tutta questa regione, per stavolta ci concentreremo solamente sulla costa Adriatica.




Visitate il paesino di Locorotondo: fermatevi a prendere un aperitivo su Via Nardelli, dove la vista sui terrazzamenti al tramonto vi stupirà. Da non perdere in estate la competizione dei balconi fioriti il cui esito finale è nelle mani dei visitatori.



Continuate la vostra visita ad Alberobello. Salite sulla scalinata di Via Brigata Regina e arrivate a Piazza Giangirolamo. Qui affacciatevi alla terrazza ed ammirate il panorama. Transitate per una foto davanti la Casa dell’Amore, la prima fondata ad Alberobello. Da non perdere il Museo dell’Olio e il trullo più grande, Il trullo Sovrano (alto 14 metri), situato in Piazza Sacramento. Una curiosità: la cima dei Trulli è adornata dai pinnacoli composti di quattro elementi. L’origine dei pinnacoli è sconosciuta ma si pensa che sia legata al culto del sole.



Non molto lontano si trova la spiaggia di Torre San Vito , un romantico porto naturale ad un paio di chilometri da Polignano a Mare, e la vicina spiaggia di Porto Cavallo. Arrivati a Polignano, non potete non innamorarvi di questa poetica cittadina. Scattate una foto dal ponte Lama Monachile e fate una sosta per gustarvi una focaccia oppure il famoso Caffè Speciale, così chiamato per l’aggiunta di panna, scorza di limone e amaretto. Dopo esservi rifocillati, perdetevi nelle viuzze e arrivate nella piazza Vittorio Emanuele II per sentire le campane della Chiesa Matrice Santa Maria Assunta in Cielo, imboccate Via Annunziata, qui incontrerete le signore del Mojito, due anziane sedute proprio a fianco del locale La Casa Del Mojito, intente a pulire e sfogliare la menta.



Qui sono diverse le terrazze dalle quali affacciarsi ma sicuramente una delle piÚ belle è la Balconata di Santo Stefano. Come saprete, Polignano è stata patria di Domenico Modugno, ed è proprio sul Lungomare a lui intitolato che si trova la statua realizzata in suo onore. Dietro la statua, tramite la scalinata, scendete alla Scogliera Piatta da qui potrete ammirare lo sperone di roccia su cui poggia la cittadina, se la passeggiata vi ha messo appetito vi consigliamo di rifocillarvi i gustosi panzerotti di da La Rotellina.
Un’altra caratteristica affascinante di questo luogo magico, sono le poesie che vi capiterà di trovare scritte un po’ ovunque, sui muri o sul legno, queste si lasciano incorniciare dal mare e dalla vita dei vicoli in un paese che diventa un libro senza pagine da sfogliare ma fatto di angoli in cui svoltare.




La meraviglia della Puglia continua con Ostuni. Appena si arriva dalla strada la si vede arroccata sull’alto del colle è la Città Bianca, che vi riserverà una perla in ogni suo angolo. Perché non visitarlo in ape o in calessino per goderne meglio di ogni angolo? Non perdetevi la famosissima “Porta Del Paradiso”, dipinta proprio per rappresentare questa bellissima veduta. La trovate in Vico Castello sulla destra appena superato l’arco Scoppa, un passaggio di pietra che unisce il Palazzo Vescovile e il Seminario.
Percorrendo la Via della Cattedrale arriverete alla piazzetta antistante la cattedrale romano-gotica dedicata a Santa Maria Assunta che apparirĂ  come un gioiello, purtroppo rimaneggiato nel corso del tempo. Entrate e scoprirete tutta la bellezza della struttura settecentesca a croce latina.




Ma il viaggio non finisce qui, la Puglia adriatica è unica nel suo genere, è bellissimo percorrerla quasi senza una meta precisa, fermandosi ad ammirare la costa nei punti panoramici lungo la strada fino ad arrivare a Santa Cesarea Terme, dove vi sembrerà di essere sul Bosforo davanti alla policromia di Villa Sticchi. Ancora, non potete non fermarvi a vedere la Grotta della Poesia a Roca Vecchia, Porto Badisco con le sue alte scogliere che si gettano in uno splendido mare che assume colorazioni che vanno dall’azzurro al blu profondo, i faraglioni di Sant’Andrea, il Ponte Ciolo, i due Laghi Alimini, la Baia dei Turchi con la vicina spiaggia Santo Stefano e la Spiaggia e Piscina Naturale di Marina Serra, insomma ogni angolo vi regalerà qualcosa di unico e meraviglioso.