ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

Covid-19, dove possiamo viaggiare?

C'È UN NUOVO MONDO TUTTO DA SCOPRIRE

Con Onivà, potrete vivere in tutta serenità e sicurezza il viaggio dei vostri sogni. Non dovrete preoccuparvi di nulla: il nostro Team è sempre aggiornato sulle nuove aperture e sulle disposizioni nazionali e internazionali in materia di Covid e turismo. Saremo il vostro faro nella notte, l’ago della bussola, la stella polare, il compagno di viaggio ideale per la vostra avventura in questo mondo così simile eppure così diverso dal passato.

PARTI CON SERENITÀ

null

Dove si può viaggiare?

  • Da inizio pandemia, ci siamo allineate alle nuove direttive delle compagnie aeree e di tutti i fornitori e monitoriamo costantemente la situazione mondiale.
  • Controlliamo quotidianamente l’apertura delle frontiere in tutto il mondo. Vi assistiamo in ogni fase della progettazione del vostro viaggio, aiutandovi a decidere la destinazione più sicura e il momento migliore per partire.
  • Ci prendiamo cura di tutte le noie burocratiche e di tutti i documenti necessari per l’ingresso nel Paese di destinazione e per il ritorno a casa. Che siano form digitali o moduli cartacei da compilare, ci impegneremo al massimo affinché il vostro unico pensiero sia la preparazione della valigia in vista del vostro unico e inimitabile Viaggio su Misura.
null

Viaggiare in sicurezza

  • Come prima, più di prima, partire con Onivà vuol dire partire in sicurezza, assistiti con professionalità, passione e cura del minimo dettaglio.
  • In un contesto in continua evoluzione, potrete affidarvi ad un Team sempre aggiornato su procedure e protocolli per godervi il viaggio senza pensieri.
  • Scegliamo accuratamente trasporti, strutture e attività che rispondano alle norme di comportamento anti Covid-19.  Forniamo dispositivi di protezione e assistenza nella prenotazione per eventuali tamponi.
null

Prenota senza pensieri

  • Dall’inizio della pandemia, abbiamo seguito tutti i nostri viaggiatori lungo le procedure di cancellazione, rimborso e nuova programmazione. Alla luce di questi anni di lavoro, possiamo affermare di avere a disposizione tutti gli strumenti necessari per assistervi in ogni fase del viaggio. Il nostro Team è sempre pronto ad ascoltare le vostre esigenze e a superare insieme eventuali ostacoli o impedimenti alla partenza.
  • In caso di cancellazione dei voli a causa della pandemia (frontiere chiuse o quarantena all’arrivo) o di impossibilità a partire a causa di un tampone positivo, potremo riprogrammare il viaggio in date future.
  • Ogni situazione, come ogni viaggiatore, è diversa dalle altre. Per questo, possiamo valutare insieme quale sia la strategia migliore da adottare nel caso in cui il viaggio fosse sospeso o posticipato. Nella maggior parte dei casi, comunque, le somme già versate verranno convertite in voucher e crediti di viaggio. 

Nuovo Coronavirus e Viaggi - FAQ

#1. Cosa succede se il viaggio viene cancellato a causa della pandemia?

Qualunque sia l’anticipo con il quale il viaggio dovesse venire cancellato, faremo del nostro meglio per far sì che neanche un centesimo venga perso.

In caso di cancellazione del viaggio, causa pandemia:

  • Per i voli aerei otterremo un voucher da poter utilizzare nella successiva riprogrammazione del viaggio o in alternativa, se possibile, un rimborso da parte della compagnia aerea.  
  • Per le strutture e i fornitori di attività ed escursioni otterremo un rimborso totale della prenotazione. Solo in alcuni casi eccezionali, il rimborso previsto avverrà sotto forma di voucher da utilizzare nuovamente presso la stessa struttura o per la stessa attività.

#2. Che succede se prima della partenza risulto positivo al Covid-19 e non posso partire?

Nel caso in cui, a ridosso della partenza, il viaggiatore dovesse risultare positivo al Covid, potremmo ottenere la totalità dei rimborsi grazie all’assicurazione di viaggio con polizza speciale Covid-19, se stipulata prima del contagio.

Nel caso in cui il viaggiatore non volesse stipulare l’assicurazione, purtroppo si applicheranno le penali di cancellazione delle singole prenotazioni.

#3. Cosa succede se risulto positivo in loco prima del rientro a casa?

In tutti i nostri viaggi è prevista – se richiesta – un’assicurazione che protegge in caso di positività in loco. La persona positiva e il suo accompagnatore negativo, avranno una copertura fino a 1.500€ a persona + 500€ per il cambio biglietto aereo.

#4. L'assicurazione di viaggio Covid-19 cosa rimborsa?

La polizza assicurativa, sanitaria e per la cancellazione del viaggio con polizza speciale Covid-19, prevede il rimborso delle spese sostenute per il viaggio in caso di infortunio in viaggio o  in caso impossibilità a partire a causa di malattia (inclusa la positività al virus Covid-19) del/dei contraente/ti della polizza o di un suo parente molto stretto.

Una variante più completa dell’assicurazione copre anche in caso di impossibilità a partire a causa di auto-isolamento fiduciario.

Il rimborso delle spese sanitarie sostenute è previsto anche nel caso in cui ci fosse un eventuale contagio durante il viaggio.

#5. Che differenza c’è tra Green Pass e Certificato Vaccinale?

Il Green Pass (anche conosciuto come Certificazione Verde Covid-19) è una certificazione in formato digitale e/o cartaceo verificabile attraverso un apposito QR Code. Valida per la libera circolazione in tutta l’Unione Europea e in altri Paesi europei, attesta l’avvenuta vaccinazione o guarigione dal Covid-19, oppure la negatività al virus. 

Il Certificato Vaccinale è una certificazione che testimonia l’avvenuta vaccinazione, utilizzabile per l’ingresso in molti Paesi extra-europei. Anche il Green Pass in cui sono indicate le dosi di vaccino, quindi, è un tipo di Certificato Vaccinale, e – anche se non scannerizzato come in Europa – può funzionare come “lasciapassare” per l’accesso a numerose destinazioni.