ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

Onivà Cinema – Nuova Zelanda 🎥✨🇳🇿

Da Nord a Sud, la Nuova Zelanda è piena di piccole e grandi sorprese cinematografiche

. Tanti, infatti, i registi che l’hanno voluta come sfondo delle proprie opere, celebrando a modo proprio questa terra sconfinata, affascinante e forse ancora poco visitata. Scopriamone alcune insieme.

SPIAGGIA DI KAREKARE (Auckland, regione Auckland) ✨
Il nostro itinerario comincia dalla città di Auckland, nel nord della Nuova Zelanda.
Principale centro economico e finanziario del paese, è qui che sono state girate alcune delle scene più belle del film “Lezioni di Piano” (1993), che valse alla regista neozelandese Jane Campion il premio come miglior sceneggiatura originale agli Oscar del 1994.
Tra i luoghi a cui far visita, impossibile non menzionare la spiaggia di Karekare, che ha fatto da sfondo all’iconica scena in cui Ada McGrath, il personaggio interpretato da Holly Hunter, si ritrova a suonare il piano di fronte al mare. 

 

CATHEDRAL COVE (penisola di Coromandel, regione Waikato) ✨
Spostandosi poco più a est, per la precisione sulla penisola di Coromandel, nella regione Waikato, è possibile raggiungere la riserva marina di Te Whanganui-A-Hei, meglio conosciuta come Cathedral Cove.
Chiunque abbia visto “Le Cronache di Narnia – Il principe Caspian” (2008), sequel de “Le cronache di Narnia – Il leone, la strega e l’armadio” (2005), riconoscerà immediatamente i paesaggi che Andrew Adamson e la sua troupe scelsero per ambientare il ritorno a Narnia dei fratelli Pevensie.
Una passeggiata a piedi nudi sulla sabbia dorata della baia, con lo sguardo puntato al verde lussureggiante che ne incornicia i contorni, e sarete improvvisamente catapultati tra le rovine del mitico castello di Cair Paravel.

 

HOBBITON (regione Waikato) ✨
Se non fosse stato per il regista neozelandese Peter Jackson, questo lembo di terra e di prato non troppo lontano da Hamilton, capoluogo della regione Waikato, avrebbe vissuto la vita tranquilla e anonima di un qualsiasi allevamento di pecore.
Dal 2002 a questa parte, invece, è Hobbiton, un set cinematografico permanente che ha fatto da sfondo ai film cult della trilogia del “Signore degli Anelli” e del suo prequel “Lo Hobbit”.
Correte a esplorare questa zona per riscoprire la magia della Terra di Mezzo e visitare le tane degli Hobbit.

 

REGIONE TARANAKI
Scendendo più a sud, vi stupirà scoprire che la Nuova Zelanda ha anche capacità da trasformista, riuscendo persino a vestire i panni di altri paesi a Oriente.
Forse pochi, infatti, sanno che “L’Ultimo Samurai” (2003) di Edward Zwick non fu girato – come ci si aspetterebbe – in Giappone, ma nella regione Taranaki, vicino a New Plymouth.
Mentre Tom Cruise impersonificava il capitano Nathan Algren, il Monte Taranaki diventava il Monte Fuji, e un intero villaggio giapponese veniva edificato tra le colline di Uruti Valley.
Raggiungete questi luoghi per rivivere le emozioni di uno dei migliori film della storia del cinema.

 

WELLINGTON (regione Wellington) ✨
Eccoci finalmente a Wellington, capitale della Nuova Zelanda e sede di buona parte delle riprese del pluripremiato remake di “King Kong”.
Realizzato nel 2005 da Peter Jackson, il film ha richiesto una lavorazione piuttosto complessa, a partire dalla ricostruzione della città di New York, che venne ricreata nella zona industriale di Lower Hutt, a 20 minuti dal centro di Wellington.
Merita una visita l’Opera House, usata, insieme al Civic Theatre di Auckland, per le scene di fuga di King Kong dal teatro di Broadway.
Da non perdere anche Shelly Bay e Lyall Bay, set di Skull Island e della famosa scena di corsa dei dinosauri.


 

FLOCK HILL (regione Canterbury)
Ancora “Le Cronache di Narnia”, ma questa volta “Il leone, la strega e l’armadio” (2005), il primo film tratto dalla trilogia fantasy nata dalla penna di C.S. Lewis.
In questo caso, muoviamoci geograficamente sull’Isola del Sud, fino a Flock Hill Station, a poco più di un’ora di auto dalla città di Christchurch.
Riuscite a vedere le forze di Aslan battersi contro il poderoso esercito della Strega Bianca nell’epica battaglia finale?

 

REGIONE OTAGO
In Otago i fan dei film d’azione troveranno pane per i propri denti.
È in questa regione dai paesaggi straordinari, infatti, che registi come Gavin Hood e Christopher McQuarrie, rispettivamente autori di “X-Men Le origini – Wolverine” (2009) e “Mission Impossible 6: Fallout” (2008), hanno voluto ambientare parte delle proprie opere.
Addentratevi nell’area di Glenorchy-Paradise Road, Rees Valley e Nevis Valley per ripercorrere i passi di alcuni dei personaggi più tosti di sempre!