Percorsi di viaggio

Il Mercato, l’anima più autentica di una città 🧀🍶🦀

Il mercato è forse la porta d’accesso più autentica all’anima di una città, lo specchio di un’identità di un popolo. Qui si respirano i suoi colori, si assaggiano i suoi sapori, si osservano i suoi volti, si ascoltano le sue voci. Un’esplosione di gusti, sensi e forme, in un mix genuino di autenticità e cultura popolare.


1. Tsukiji Fish Market, Tokyo
René Redzepi, lo chef del Noma di Copenhagen, lo ha definito una delle «sette meraviglie gastronomiche del mondo». 
In effetti, ci sono molti luoghi in cui scoprire la straordinaria varietà della cucina giapponese a Tokyo, ma il mercato del pesce di Tsukiji, sempre in movimento, è il luogo più straordinario. Ci sono 450 varietà di pesce e diversi frutti di mare e crostacei venduti da commercianti all’ingrosso. 
Passeggiare tra i suoi banchi è un’esperienza unica: avrete la possibilità di osservare i pescivendoli all’opera nella pulizia e nel taglio dei tranci, vedrete specie di molluschi per la prima volta nella vostra vita e potrete scattare foto indimenticabili. Qui è possibile assistere al mercato delle aste dei tonni. Pare che entro Ottobre 2018 verrà trasferito in un’altra località di Tokyo.

Orari d’apertura
Mercato esterno: dalle 5 alle 14
Mercato all’ingrosso: dopo le 10
Asta dei tonni: dalle 5:25 alle 6:15 (fino a 120 visitatori al giorno)

 


2. Borough Market, London
Il Borough Market di Londra affonda le sue radici almeno a 1.000 anni fa e, nel corso dell’ultimo secolo, si è trasformato da mercato all’ingrosso in un punto di riferimento vivace ed elegante per turisti e locali. Questo è il posto giusto dove trovare prodotti locali, selvaggina, eccellenti formaggi britannici e cibi di strada provenienti da tutto il mondo.
Orari d’apertura
Dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 17 e il Sabato dalle 8 alle 17

 



3. Il Mercato del Sabato, Arles
Arles ha un mercato il mercoledì mattina su Boulevard Emile Combes, ma quello del sabato è grande almeno il doppio ed entrambi furono creati da re Enrico III nel 1584. Con oltre 450 banchi, si può trovare di tutto, dalle salsicce di Arles al miele locale, dalle spezie ai formaggi fino al pane e alle olive.
Orari d’apertura
Il Sabato, dalle 8 alle 12:45





4. La Boqueria Barcellona

Un viaggio a Barcellona non sarebbe completo senza una visita a La Boqueria, il mercato pubblico più famoso della città. Banconi colorati costeggiano il vasto spazio coperto, offrendo mucchi di frutta, pesce fresco e file di chorizo appeso. Spiluccate jamón appena affettato da un cono di carta o aspettate pazientemente uno dei 14 posti disponibili al Bar Pinotxo, che a detta di molti pare offra le migliori tapas della città.
Orari d’apertura
Dal Lunedì al Sabato dalle 8 alle 20:30

     


5. La Merced, Mexico City
Attraversate le antiche bancarelle del Mercato la Merced, in piedi da circa 150 anni, e troverete la più grande e vasta gamma di alimenti e ingredienti di Città del Messico. In prima fila i banchi di cibo pronto, con pentoloni di pancita rossa (una zuppa fatta con stomaco di mucca) appoggiati su enormi griglie ardenti. Avventuratevi oltre e troverete un ottimo mercato di carni, insieme a venditori di verdure fresche, grappoli di peperoncini secchi e frutta candita zuccherata.
Orari d’apertura
Tutti i giorni dalle 5 alle 19
 

     


6. Il Mercato delle Spezie, Istanbul
Secondo solo al Gran Bazaar, il Mercato delle Spezie di Istanbul offre molto più delle sole spezie (anche se sono abbondanti e vendute in ogni miscela immaginabile). Evitate i venditori di ninnoli e dirigetevi invece verso le bancarelle che vendono deliziosi dolci turchi, acquistando magari gli ingredienti per prepararvi un’ottima colazione tipica: spicchi di formaggio di pecora, olive e miele locale.
Orari d’apertura
Dal Lunedì al Venerdì dalle 8 alle 19:30