Multi-Traveler

Koufunissi e Naxos – Enrico, Agatina e Alba 🇬🇷

Agatina ed Enrico avevano le idee chiarissime: accompagnare Alba a Naxos (dove lei si sarebbe ricongiunta con i suoi amici) e prima approfittarne per trascorrere qualche giorno insieme in famiglia, magari con l’occasione visitando un’altra isola, piccolina e con del mare da ricordare.

Per noi amanti della Grecia fin da bimbe, parlare di case bianche e blu, taverne in riva al mare e insalata greca accompagnata da una bella Mythos fresca non poteva che riempirci il cuore di gioia. La nostra mente non è potuta che andare a Koufunissi, la più importante delle Piccole Cicladi, distante solo un’ora di traghetto (di meno con gli aliscafi veloci ) dalla regina delle Cicladi Naxos. E così, detto fatto: qualche giorno a girare Koufunissi in biciletta, tra taverne di pesce e una spiaggia lunga e dalla sabbia quasi bianca, calette riparate dal vento e una Chora di vicoletti bianchi baciati dal sole. E poi, una salpata veloce a Naxos, precisamente in uno studio di Plaka, lontano dal caos della cittadina e con il mare meraviglioso e da cartolina a due passi, magari con una taverna dietro l’angolo dove la sera mangiare pesce appena pescato, a piedi nudi sulla sabbia.








 

[/md_text][/vc_column][/vc_row]